Come affrontare la paura del veterinario: suggerimenti e strategie

La salute del tuo cane è una priorità, ma è comune che molti cani manifestino ansia o paura quando si tratta di una visita dal veterinario. Questa reazione può rendere il compito difficile sia per il tuo amico a quattro zampe che per te, ma esistono strategie e suggerimenti che possono aiutarti a gestire questa situazione in modo più efficace.
Ecco cosa puoi fare se il tuo cane si mostra riluttante nel recarsi dal veterinario.

Abituazione Precoce

La chiave per ridurre la paura del veterinario è l’abituazione precoce. Porta il tuo cucciolo dal veterinario quando è ancora giovane, anche solo per brevi visite “amichevoli” in cui non vengono eseguiti trattamenti invasivi. Le prime visite dovrebbero essere piacevoli e positive, con premi e coccole per il comportamento corretto. In questo modo, il cane assocerà l’esperienza con qualcosa di positivo e ciò lo aiuterà a familiarizzare con l’ambiente e con il personale della clinica veterinaria.

Chiaramente tutto risulterà più complicato se il cane è già adulto, e quindi caratterialmente poco malleabile e con abitudini ben consolidate, ma questo non significa che sia impensabile.
Se possibile, fai delle brevi e frequenti visite al veterinario senza una vera e propria consultazione medica. Porta il tuo cane per un giro intorno alla clinica in modo che si possa abituare ai suoni, agli odori e all’ambiente.
Gradualmente aumenta l’intensità e la durata delle visite veterinarie. Dopo le visite amichevoli, fai un appuntamento con un esame meno invasivo. Ancora una volta, ricompensa il tuo cane per il comportamento positivo.

NB: Se il cane non si comporta subito come vorresti, NON sgridarlo! La paura è un’emozione forte, e il tuo cane finirà per associare l’essere sgridato al veterinario. 

Allenamento

Essere costanti e metodici è di fondamentale importanza. Ecco 3 step che tutti i proprietari di cani dovrebbero seguire.

  • Allenamento al trasportino: se si tratta di un cane di taglia medio-piccola, usare un trasportino può essere un modo efficace per mantenere il tuo cane al sicuro durante il viaggio in auto e per tranquillizzarlo. Allenalo gradualmente al trasportino, facendolo sentire a suo agio al suo interno con cuscini, giocattoli e cibo.
  • Familiarità con l’auto: spesso la paura insorge non appena il cane vede l’auto, poiché la associa alle visite dal veterinario. Abituati a far salire il tuo cane in auto per brevi gite in posti divertenti, come il parco, in modo che non associ l’auto solo alle visite mediche.
  • Manipolazione: abituare il cane alle procedure tipiche delle visite veterinarie può essere utile. Ad esempio, puoi toccare e controllare le orecchie, gli occhi, i denti e le zampe del cane a casa in modo che non si senta a disagio quando il veterinario lo farà.

Preparazione alla visita

Quando prenoti una visita dal veterinario, scegli un orario in cui hai tempo sufficiente. Non essere di fretta, poiché il tuo cane può percepire la tua ansia o fretta e diventare nervoso a sua volta.

Prima della visita, raccogli tutti i documenti necessari, come il libretto sanitario del cane. Assicurati anche di portare la sua coperta o giocattolo preferito per offrirgli conforto e sicurezza.

Se possibile, prima di recarti dal veterinario, fai una passeggiata con il tuo cane: l’esercizio fisico aiuta a ridurre l’ansia e l’agitazione, inducendo uno stato di benessere.

Durante la visita

I cani possono percepire le nostre emozioni, per questo è necessario mantenere la calma e avere pazienza. Parla con voce rassicurante ed evita di mostrare segni di preoccupazione o agitazione. Se il tuo cane vede che sei tranquillo, con molta probabilità si sentirà più sicuro.

Offri sempre associazioni positive al tuo cane: porta alcuni premi o il suo cibo preferito alla visita dal veterinario. Dai questi premi al tuo cane durante e dopo la visita in modo che inizi a associare l’esperienza al premio.
Porta con te i suoi giocattoli preferiti e cerca di distrarlo con un gioco prima e durante la visita; questo può aiutare a distogliere l’attenzione dalla paura. 

In particolare, usa questi premi per incoraggiare il suo buon comportamento durante la visita. Ad esempio, premia il cane quando si fa esaminare senza problemi o quando si comporta in modo cooperativo.

Dopo la visita

Dopo la visita, fai qualcosa di piacevole con il tuo cane, come una passeggiata o una sessione di gioco: in questo modo imparerà a collegare la visita dal veterinario a esperienze positive e gratificanti.

Se la paura del veterinario persiste, è estrema e/o pericolosa per l’incolumità del cane e delle persone che gli stanno attorno, consulta un veterinario comportamentalista.
Questa figura ti aiuterà a sviluppare un piano specifico per affrontare la paura del tuo cane. In casi di estrema ansia, il veterinario comportamentalista potrebbe consigliare l’uso di terapie alternative, come l’utilizzo di feromoni rassicuranti, oppure terapia farmacologica, tramite l’uso di sedativi o tranquillanti.

Ricordati di rispettare sempre i tempi del tuo cane e parlane con il tuo veterinario di fiducia: tieni a mente che la salute del tuo cane è la priorità principale, quindi, nonostante le difficoltà, le visite dal veterinario sono fondamentali per mantenerlo in salute. Con pazienza, gentilezza e gradualità, puoi aiutare il tuo amico a quattro zampe a superare la paura del veterinario e a garantire il suo benessere a lungo termine. Noi del team Ambulatorio Veterinario Lazzari siamo sempre pronti ad aiutarti e a sostenerti quando si tratta della salute del tuo pet.

Lascia un commento